FRETTA? SUSHI

Spesso può capitare di avere una giornata frenetica, mille appuntamenti, lezioni, tutto incastrato al minuto che, una volta arrivata l'ora di pranzo, ci fa pronunciare la fatidica frase "mangio dopo".

Atteggiamento super-professionale da perfetti professionisti in carriera! Ma, quel «dopo».. in realtà, quando arriva?

Già lo vedo: " mi basta un caffè " -  " un cappuccino, grazie " - " dai magari prendo una bottiglia d'acqua " - " uh! E' un cioccolatino quello? " - " sono le 5, aperitivo? " .

Ecco, se volete rimettervi in forma, sentirvi più leggeri o resettare il vostro orologio biologico, questo non è la via giusta.

Per prepararsi all'estate, perdere qualche chilo o semplicemente per sentirsi bene, ci sono delle regole fondamentali da rispettare:

  1. mangiare  
  2. mangiare sano e proporzionato al proprio fabbisogno
  3. mangiare con regolarità

Quindi se hai fretta e stai seguendo un programma dimagrante, non credere che la privazione o il salto del pasto sia la scelta migliore, anzi: così andando può portare solo ad un rallentamento del metabolismo e blocco della perdita di peso.

Se non hai avuto tempo di prepararti qualcosa da casa o di andare a ristorante,magari opta per un pasto già pronto che rispetti le regole nutrizionali: carboidrati, fibre, proteine e grassi, esattamente come l'Università di Harvard vuole.

Una porzione adeguata di sushi, ad esempio, è un'ottima opzione: è già pronto, lo trovi anche  al supermercato, non va scaldato, e in poco tempo hai soddisfatto il tuo stomaco e i tuoi fabbisogni (ricorda di mangiare lentamente e con calma per digerire al meglio, non avere bruciori di stomaco e saziarti) :

 

 

 

 

  • le alghe, costituiscono le fibre;
  • il riso, costituiscono i carboidrati;
  • il pesce, costituiscono le proteine;
  • l'avocado e i semi di sesamo, i grassi.

 

 

Allora? Oggi salti o sushi? 

NonMangioStranoMangioSano